I 4 elementi assoluti per crearsi una pensione autofinanziata da sogno!

Quali elementi devi seguire assolutamente per crearti la tua pensione e il tuo futuro da sogno quando vuoi tu?

Affidarsi alla pensione statale significa affidarsi ad un sistema che non pensa certo a te, ma che calcola semplicemente l’aspettativa di vita e cercherà di pagarti il più tardi possibile ed il meno possibile.
Cosa puoi fare per raggiungere la pensione prima e con più soldi? Semplice: mettere in atto questi 4 punti essenziali e crearti la tua pensione autofinanziata da sogno!

Chi siamo?

Noi del MIPAI abbiamo scelto di raggiungere il pensionamento anticipato in maniera autofinanziata, attraverso una strategia chiara e precisa, gli strumenti giusti e un modello vincente.
La filosofia MIPAI consiste proprio nel prendere in mano la propria situazione finanziaria e la propria vita, andando a costruire una pensione indipendente in maniera autonoma e creando una garanzia per il proprio futuro.

In questo articolo andiamo a vedere quelli che sono i 4 punti fondamentali per creare una pensione autofinanziata da sogno.

Perchè dovresti crearti la tua pensione autofinanziata

L’obbiettivo è semplice. Devi prendere in mano la tua vita e la tua situazione finanziaria, non lasciarle nelle mani di chi non ha minimamente a cuore il tuo interesse e il tuo futuro.
E questo è possibile attraverso la creazione della tua pensione autofinanziata, in maniera del tutto autonoma.
Non un fondo gestito da altri, ma gestito solo ed unicamente da te stesso, capace di assicurarti e garantirti il futuro certo e sereno che meriti, e permettendoti di mantenere, ed anche migliorare, il tuo stile di vita.

Per fare tutto ciò dovrai mettere in atto immediatamente questi 4 elementi, che possono davvero cambiare le sorti del tuo futuro ed aiutarti a creare il più grande fondo vitalizio per la tua vita.

I 4 elementi essenziali per garantirti il tuo futuro

Punto 1: Impara a risparmiare.

I nostri nonni e i nostri genitori spesso ci insegnavano a mettere da parte i nostri soldi, in maniera lenta e costante. Mi ricordo ancora: “non spendere tutto quello che guadagni! Metti via una quota fissa ogni mese, in un conto diverso. Più metti via e meglio è. Vedrai che un giorno ti ritroverai con un bel gruzzolo con il quale potrai ovviare a tutte le evenienze”

I miei genitori mi martellavano continuamente questo messaggio, soprattutto quando in giovane età iniziai a lavorare.

La strategia della formichina, funziona? Assolutamente sí e funzionerà sempre.
Soprattutto quando si parla del futuro, di un fondo pensione personale, di un fondo per la vita che può davvero cambiare il nostro futuro.

Allora il primo consiglio è proprio questo: metti via ogni mese almeno il 10% delle tue entrate. Assolutamente.
Parlo delle entrate totali. Comprensive di tutto, anche entrate extra.

Questo per la tua pensione autofinanziata, non quella dell’INPS, cosa ben diversa e molto più importante, perchè sarà la pensione che ti costruirai in autonomia a darti la garanzia di un futuro da sogno.

La psicologia del risparmio.

“Ma se io già faccio fatica ad arrivare a fine mese, come faccio a mettere via il 10% di quello che guadagno?”

È statistico e documentato. Gran parte delle spese che facciamo, togliendo generi di primissima necessità, sono spese di cui non abbiamo bisogno e spesso anche nei generi di prima necessità non badiamo al risparmio, spendendo più del necessario.

Te lo dico molto sinceramente, la psicologia delle persone è chiara e prevedibile:
Se guadagni 1.500,00€ al mese, vivrai arrivando al limite con quelli. Se guadagni 1.800,00€, arriverai sempre al limite anche con quelli. E se dovessi passare poi a 10.000,00€, vivrai arrivando al limite con quelli.

Lo stipendio, le entrate così come sono, vengono identificate come il nostro limite e siamo quasi tutti orientati ad arrivarci sempre a ridosso.

Quando poi capita che devi comprare la macchina nuova, o un altro bene, non compri quella necessaria ma quella che ti piace di più, per ripagare il tuo ego, e ti togli ogni mese una grossa rata e, come per magia, riesci a vivere lo stesso. Questo perché sai che il tuo limite diventerà:

Limite = Stipendio – Rata (stipendio meno rata)

Per la macchina, il cellulare, la TV, lo facciamo spesso e riduciamo questo limite.

Siamo consapevoli che da oggi le nostre entrate saranno: 1.500,00€ di stipendio meno 300,00€ di rata e quindi il limite diventerà 1.200,00€. E vivi lo stesso, mentre prima pensavi di non poterlo fare. Parla con le persone, ti accorgerai che questo limite è ampiamente malleabile.

LA REALTÀ È UNA SOLA: Riuscirai a vivere comunque.

Il vero potere del risparmio.

“Quindi su un ipotetico stipendio o entrate per 1.500,00€ al mese, metterò via 150 euro ogni volta e mi ritroverò con 18.000 euro dopo 10 anni, giusto?

SBAGLIATO!

Ipotizzando un investimento con un rendimento composto medio annuo del 10%, avrai accumulato oltre i 30.000,00 €!

E se fossero 20 anni? Dovrebbero essere il doppio di 18.000 quindi 36.000 giusto?

SBAGLIATO DI NUOVO!

Ipotizzando sempre un rendimento composto medio annuo del 10%, dopo vent’anni avrai accumulato oltre 4 di più, cioè una cifra oltre i 120.000,00 €.

(inoltre i soldi messi da parte e non investiti, hanno quel valore oggi (18.000,00€), ma nel tempo svalutano insieme all’inflazione e al potere di acquisto, non dimenticarlo. Ecco perchè è importate investire i tuoi risparmi per garantirti il benessere futuro.)

Perchè investire i tuoi risparmi.

Questo è solo un’esempio di quello che puoi realizzare investendo una piccola cifra al mese nella tua pensione autofinanziata e, guardando anche le crescite reali dei mercati globali negli ultimi 20 anni, i risultati che puoi ottenere sono decisamente migliori di questi.

Puoi prendere in mano adesso la tua vita e iniziare a costruire in maniera autonoma e indipendente la tua pensione, oppure puoi continuare ad affidarti all’INPS, sapendo che non sarai mai tu a decidere per te, ma saranno loro a decidere quanti soldi darti e quando darteli, sempre in base alle LORO esigenze e mai alle tue.

Punto 2: Ricapitalizzare.

Il secondo elemento è molto semplice, ne abbiamo appena parlato: ricapitalizzare.

Il denaro in mano all’INPS, non essendo investito, non si rivaluta nel tempo e per questo è già sicuro che perderai potere di acquisto e il tuo stile di vita sarà destinta a calare se non ti prepari per tempo.
Questi soldi si svalutano come fossero risparmi messi sotto il materasso.

Al contrario, i risparmi inseriti in un contesto controllato da TE, sul TUO conto, ed investiti con strumenti capaci di seguire la crescita globale, che abbiamo vissuto fino ad oggi e che cambierà il mondo ancora una volta in futuro in maniera inesorabile, avranno i risultati più sorprendenti che puoi immaginarti, una crescita esponenziale del tuo fondo grazie al potere dell’interesse composto e cosa ancora più importate, saranno sicuri e tuoi, ovunque e in qualsiasi momento.

Punto 3: Fai in modo che la tua pensione sia AUTOFINANZIATA.

Lo hai già letto tra le righe e sulle righe. Parola d’ordine: AUTOFINANZIATI.

La tua pensione la costruisci tu, non la fanno altri come INPS, banche o assicurazioni, che prendono i tuoi soldi e poi per riaverli devi sputare il sangue, avendo indietro sempre e comunque meno di quello che potresti realmente ottenere.
In quei casi non stai creando la tua pensione, ma stai creando LA LORO pensione. Perché loro sfrutteranno la crescita globale come potresti fare tu da solo e ti daranno solo alcune briciole.

Per pensione non intendo un sistema tipo INPS, che ti paga quando sei vecchio e dopo 40 anni di versamenti, ma un sistema che, proprio perchè autogestito ed a crescita continua ed esponenziale, ti permette di calcolare e decidere in totale autonomia quando uscire e con che pensione.

Se prendi in mano la tua situazione finanziaria, prenderai in mano la tua vita e sarai finalmente libero di viverla come più desideri.

Punto 4: Continua sempre.

Ultimo elemento, anche’esso semplice ma non banale: CONTINUA SEMPRE.

Sempre. Non smettere mai. Non guardare i risultati. Continua sempre. Proprio come fai con l’INPS.

Continua a seguire la strategia del nonno, e accumula i tuoi risparmi, ma fallo con un metodo e con una strategia di investimento! Se lui avesse saputo cosa poter tirare fuori con quelle piccole somme e avesse avuto un metodo come questo, avrebbe cambiato la sua vita, quella di tuo padre e di conseguenza anche la tua.
E ti assicuro che lo avrebbe fatto.

Ti aspettavi qualcosa di complicato da dover imparare? Avevi in mano carta e penna per prendere appunti ed invece hai trovato assoluta semplicità?

È normale. LA VERITÀ è sempre semplice. Ce la vogliono complicare e ce la complichiamo. Ma è semplice.

Ti lascio solo un ultimo consiglio: quando devi iniziare con tutto questo?

INIZIA ADESSO!

In realtà è già tardi. Già il tempo che hai passato a leggere l’articolo è passato, metti in atto subito questi 4 punti e vedrai che in pochissimo tempo vedrai già i primi risultai e nel lungo periodo, invece, ti cambieranno la vita!

Come iniziare ad investire e perché dovresti farlo?

Se hai capito l’importanza di crearti in maniera autonoma la tua pensione indipendente, allora non perdere altro tempo!
Noi del MIPAI utilizziamo il metodo nr. 1° in Italia per la creazione di una pensione anticipata indipendente e offriamo servizi di assistenza ai tuoi investimenti con metodi protetti e specializzati per il pensionamento.

Tramite il form qui sotto, puoi prenotare una chiamata con un allenatore MIPAI che ti spiegherà meglio cosa facciamo e, soprattutto, ti mostrerà nel dettaglio cosa puoi ottenere investendo in maniera efficace nel tuo fondo vitalizio dedicato al pensionamento.

0 0 vote
Article Rating

Unisciti alle migliaia di persone che hanno scoperto come creare e raggiungere la propria Pensione Autofinanziata Indipendente.

Prenota una chiamata con un Allenatore MIPAI e richiedi il tuo piano gratuito di pensionamento personalizzato.

Grazie a questo piano e all'aiuto dell'Allenatore scoprirai quale risultato puoi raggiungere, come ed in quanto tempo.

Ogni grande obiettivo inizia sempre con il primo passo!

COS’É IL MIPAI

Il MIPAI (Movimento internazionale per la pensione anticipata indipendente) è il primo ed unico movimento di persone che hanno un obiettivo ben preciso:

“raggiungere la pensione in pochi anni, in maniera autofinanziata e indipendente, senza inps, assicurazioni o altri intermediari.”

L’unica alternativa concreta all’Inps per raggiungere la pensione in maniera anticipata e con molti più soldi.

Post Recenti

Post Popolari

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x