La favola dell’innamoramento e del nuovo. TRE AZIONI che non devi assolutamente fare nel primo anno di relazione

Quando sei innamorato hai gli occhi foderati di prosciutto, le orecchie tappate e la vita ti sorride come se fossi in paradiso.
Esalti ogni cosa e il nuovo partner ti

appare una divinità in terra.
Non importa quante volte hai già vissuto questa situazione, ogni volta l’energia nuova ti pervade.
Ma.. in questa nuova grande avventura ci sono 3 o 4 cose CHE NON DEVI ASSOLUTAMENTE FARE durante il primo anno…

Ed è bene conoscerle immediatamente..

Il desiderio che sia la volta buona e la persona giusta ti proiettano in nuove progettualità a due.

Le farfalle nello stomaco, se non ben controllate, diventeranno però un pasto difficile da digerire dopo qualche tempo, dopo che le carte saranno man mano scoperte e le persone si riveleranno per quello che realmente sono, persone e basta con pregi e difetti che non sempre saranno di tuo gradimento.

Cerchiamo di capire quindi, come puoi proteggerti da te stesso in questa fase di meraviglia sognante?

Il processo amoroso che vivi in una relazione si suddivide in tre fasi: la nascita, l’evoluzione relazionale e l’epilogo, sia che esso porti alla stabilità e maturità del tuo rapporto, sia che porti alla rovinosa fine della tua relazione.

Ogni fase ha le sue caratteristiche e modalità da attuare , ma la fase più pericolosa è la prima.

Anche se è la più breve, la più intensa e la più bella, questo mix di emozioni e sensazioni ti porteranno a compiere scelte potenzialmente dannose sia per tua emotività che per il tuo portafoglio.

La prima fase è la più importante, perché sarà quella che influenzerà le successive.
Questa si svilupperà in un arco temporale di circa 12 mesi ed è cruciale per il consolidamento del tuo rapporto e per la fase due .

Ci sono 3 – 4 azioni errate che il 90% delle coppie agli albori commettono.
Queste, purtroppo, vengono messe in pratica in maniera automatica e inconsapevole.

Saperle individuare è l’unico mezzo che hai per rimandarle in attesa di un rapporto più consapevole.

Si tratta solo di “ rimandare”, perché non è necessario evitarle. Basta rimandare.
Questa è già una buona notizia. Non dovrai privarti di nulla e potrai vivere il tuo sogno nell’interezza.

Potrai metterle in pratica successivamente, pazientando quel periodo necessario per conoscere la persona oggetto delle tue attenzioni, il tutto filtrando quel velo di mistificazione con il quale vivi il tuo partner all’inizio di ogni storia amorosa.

Il tutto corredato dalle consuete affermazioni: “Stavolta è quello giusto, è dolce e romantico, è perfetto, etc..”

Dopo questa fase iniziale, le cose cambieranno: il partner inizierà a rilassarsi ed anche tu inizierai a farlo (d’altronde la conquista è avvenuta), inizierà a manifestare alcuni aspetti della sua personalità che prima celava inconsapevolmente, per apparire migliore ai nostri occhi.

Come condannarlo!! Anche lui è preso dal momento e vuole dare il meglio di sé esponendo le sue migliori qualità!
Non preoccuparti!!! Seguendo la rubrica di “Amore Consapevole” capirai come impedire che la tua relazione prenda questa piega anche dopo i primi dodici mesi di storia amorosa.

Le scelte scellerate da evitare assolutamente in questo periodo, riguarderanno tutte quelle azioni naturali che compi quando credi di amare una persona.
La vorresti avere immediatamente tutti i giorni con te, ne hai bisogno, ti dispiace quando deve andare via e non vedi l’ora che sia il momento di rivederla.. E quindi..

Cerchi di accelerare questo processo, per avere accanto a te quella persone più tempo possibile.
La reazione classica è quella di pensare subito ad una casa insieme, una convivenza.. Ma.. visto che appare finalmente la persona giusta, perchè non pensare ad una casa di proprietà insieme, una grande condivisione, oppure la creazione di una famiglia.

Fermati un attimo! Fermiamo questo grande sogno. Bello, straordinario.
Spesso si mira a prendere casa, convivere, coinvolgere la famiglia, i figli e tutto il resto.

Analizziamo le tre azioni che bisogna assolutamente evitare o rimandare.

  • Convivenza frettolosa. Niente affitto in comune, né condivisioni varie di beni. Spesso le abitudini di ciascuno sono difficili da tollerare fra due persone che non si conoscono profondamente e fare il passo affrettato non è mai la mossa giusta, soprattutto nelle relazioni sentimentali.
  • Stipulare mutui e prestiti per acquisto di una casa.
    Un passo decisamente molto fallace e al quanto vincolante con ripercussioni molto più incisive sulla nostra economia qualora ci dovessimo accorgere che non è la persona più adatta a stare al nostro fianco. Rivendere un immobile dopo un mutuo appena stipulato, difficilmente è conveniente. Si rischia di non recuperare il capitale iniziale nel peggiore delle ipotesi e nelle migliori di dover dividere le briciole con ex partner;
  • Rimandare TASSATIVAMENTE la convivenza sperimentale quando si hanno figli da un precedente rapporto.
    I figli sono una cosa seria da non sottoporre ad affetti non ancora consolidati. Un altro abbandono, oltre quello che hanno già vissuto, è un altro trauma gratuito.
  • Pensare ad un nuovo figlio con la persona che sembra essere il nuovo dio sceso in terra.

Se il tuo partner sarà in grado di capire l’importanza di queste azioni e concorderà nel rimandare alla fase matura del rapporto queste evoluzioni, probabilmente sta già dimostrando il suo valore e la possibilità che questa meravigliosa storia d’amore meriti di passare al livello successivo.

Prendere consapevolezza di questi errori e delle loro ripercussioni è il primo passo per costruire un rapporto sano, equilibrato e duraturo.

Quindi?

Semplice. Non ti togliere niente, vivi il tuo sogno così come deve essere. Sognante.
Ma.. ognuno a casa sua.

Quello che puoi fare oggi lo puoi fare anche domani.

Le relazioni non sono come il business dove spesso è opportuno saltare sulle onde quando sono al loro apice.

Nelle relazioni vige la regola contraria, per fare in modo di vivere il meglio ed essere nella condizione di gestire tutte le evoluzioni in maniera intelligente e consapevole. Buone o meno buone che siano.

Vivi alla grande. E queste decisioni, prendile dopo un anno.
Sarà la più grande scelta che avrai potuto fare nella vita e ti porterà vantaggi infiniti.

Il partner ha fretta? Certamente è preso dal fattore emozionale e quindi anche lui ha diminuito le difese radicate sulle logica. Ha dinnanzi agli occhi il bagliore che acceca la vista.
Tu sviluppa LA TUA logica.

Dopo un anno spesso le cose che si volevano fare vengono meno.
Gli occhi vedono finalmente bene, la logica ha ripreso piede abbattendo il bagliore iniziale che acceca la vista.
E se vengono meno gli obiettivi di alcuni mesi prima, ottimo segnale!
Significa che “sembrava fosse amore invece era un calesse” come affermava il grande Massimo Troisi.

Al contrario, se anche dopo i 12 mesi, questo desiderio sarà grande, allora siamo dinnanzi ad una grande possibilità e la percentuale di persone che vivono un rapporto a lunga durata dove si inizia a progettare dopo il primo anno, è statisticamente ed enormemente molto più alto.

Vivi il tuo amore oggi e … aspetta 12 mesi.
E ne riparleremo.

E sarà un cammino di vita straordinario e consapevole.

Giovanni.
Allenatore Mipai.


Lascia un tuo commento in relazione al tema trattato. Hai per caso provato questa esperienza comune?

IMPORTANTE: Mipai è il “movimento internazionale per il raggiungimento della pensione anticipata indipendente”.
Insieme mettiamo in atto il NOSTRO stile di vita, il nostro protocollo e i nostri metodi certificati ed “Evergreen” per raggiungere questo obiettivo con la serenità dell’anima.

ACCEDI al nostro mini-corso in 6 lezioni gratuite per comprendere ed attuare il sistema ed i protocolli MIPAI che portano tutti alla pensione anticipata indipendente.
Accedi al corso “MIPAI START IN ACTION”


Calcola la tua pensione anticipata indipendente con il calcolatore proprietario MIPAI.
Scopri in quanto tempo puoi raggiungerla!


Se non lo hai già fatto, accedi al canale Telegram MIPAI, per stare ancora più “vicini”. Con aggiornamenti e soprattutto audio, pensieri e parole del giorno. A sorpresa.

Accedi al canale You tube MIPAI. Condividiamo tutta la nostra evoluzione. E’ il canale principale dove visionare in video la nostra avventura, il nostro percorso.

Accedi al gruppo “MIPAI – Opportunità Vincenti” su Facebook dove lavoriamo insieme su tutti i metodi e le strategie e le alternative per creare una vita di rendite e grandi soddisfazioni. Per interagire.

PUOI FAR CONOSCERE I METODI E LA FILOSOFIA MIPAI AI TUOI AMICI FACENDO CIRCOLARE QUESTO REPORT.

PER DIVENTARE UN SOSTENITORE MIPAI, accedi qui.  Avrai accesso ai nostri percorsi di vita per raggiungere la pensione anticipata indipendente.

Per qualunque informazione o richiesta puoi scriverci o commentare.

Siamo e saremo sempre con te, nel cammino di vita verso la pensione anticipata indipendente.

5 1 vote
Article Rating

Unisciti alle migliaia di persone che hanno scoperto come creare e raggiungere la propria Pensione Autofinanziata Indipendente.

Prenota una chiamata con un Allenatore MIPAI e richiedi il tuo piano gratuito di pensionamento personalizzato.

Grazie a questo piano e all'aiuto dell'Allenatore scoprirai quale risultato puoi raggiungere, come ed in quanto tempo.

Ogni grande obiettivo inizia sempre con il primo passo!

COS’É IL MIPAI

Il MIPAI (Movimento internazionale per la pensione anticipata indipendente) è il primo ed unico movimento di persone che hanno un obiettivo ben preciso:

“raggiungere la pensione in pochi anni, in maniera autofinanziata e indipendente, senza inps, assicurazioni o altri intermediari.”

L’unica alternativa concreta all’Inps per raggiungere la pensione in maniera anticipata e con molti più soldi.

Post Recenti

I migliori broker per investire

Per iniziare ad investire o per creare il tuo piano di accumulo, che ti porterà alla tua pensione anticipata indipendente, avrai necessariamente bisogno della giusta

Read More »

Post Popolari

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x